Raccordi in plastica per tubi acqua: come sigillarli facilmente

In termoidraulica, tanto nelle applicazioni civili che in quelle industriali, è fondamentale curare la sigillatura dei raccordi in plastica per i tubi dell’acqua

La sigillatura dei componenti filettati è, infatti, una questione cruciale. Non soltanto in termini di efficienza, ma anche di funzionamento degli impianti e sicurezza per gli utilizzatori.

Come sigillare i raccordi idraulici in plastica

Un caso applicativo molto comune è quello degli interventi di sigillatura per raccordi idraulici in plastica

Sono molto utilizzati, ad esempio, negli impianti idrico-sanitari, di scarico e di raccolta delle acque nell’edilizia residenziale. Possono essere adibiti alla distribuzione di acqua sia calda che fredda. 

Eventuali fughe o perdite di fluidi dai raccordi fra le tubazioni, specie se in pressione e/o in temperatura, possono causare guasti e conseguenti fermi dell’impianto

In tutti questi casi, è necessario effettuare tempestive operazioni di sigillatura per il ripristino dell’integrità delle condutture.

Tuttavia, se non eseguite correttamente e con prodotti adeguati alla specifica situazione, le sigillature possono risultare inefficaci in termini di resistenza e durabilità, richiedendo successivi interventi.

 

Sigillaraccordi per tubi in plastica: i vantaggi

I sigillanti tradizionali presentano diversi limiti tecnico-funzionali

Per questo motivo, gli addetti ai lavori sono sempre alla ricerca di soluzioni alternative, più affidabili e performanti. 

Ad esempio, per quanto riguarda i raccordi per tubi in plastica, i sigillaraccordi rappresentano una soluzione pratica ed efficace per sigillature robuste e di lunga durata. 

Rispetto ai metodi di sigillatura tradizionali (come gli elastomeri in nastro e la canapa con paste sigillanti), i sigillaraccordi presentano numerosi vantaggi:

  • Essendo prodotti monocomponente (sigillanti anaerobici e a base di silicone), la facilità di applicazione è assicurata;
  • Sono “puliti” e non lasciano residui (come accade, ad esempio, con la canapa idraulica);
  • Non si ritirano, come alcuni sigillanti tradizionali a base di solvente;
  • Consentono di posizionare nuovamente i raccordi già serrati;
  • Sono facili da smontare con l’impiego di utensili manuali, qualora si utilizzino prodotti a media o bassa resistenza;
  • Sono resistenti a vibrazioni e urti, variazioni di temperatura e stress da pressione;
  • Sono compatibili con la maggior parte dei fluidi, in conformità a standard internazionali;
  • Proteggono gli accoppiamenti filettati dalla corrosione;
  • Semplificano le operazioni di gestione del magazzino. Un solo prodotto, infatti, è adeguato per tutte le dimensioni dei filetti;
  • Riducono i costi da malfunzionamenti e fermi impianto grazie a una sigillatura affidabile e duratura.

Soluzioni pratiche per gli idraulici professionisti  Scopri le innovative soluzioni per la termoidraulica insieme ai nostri  esperti, con dimostrazioni LIVE dai laboratori LOCTITE. GUARDA IL WEBINAR

Le soluzioni LOCTITE®: raccordi in plastica per tubi acqua

I sigillaraccordi LOCTITE®, disponibili in forma liquida o semisolida, impediscono le perdite di liquidi in applicazioni a bassa e alta pressione. 

Appena applicato, il prodotto riempie lo spazio tra le parti filettate, fornendo una  tenuta immediata a bassa pressione

Una volta polimerizzati – si tratta, nella maggior parte dei casi, di sistemi chimici reattivi – offrono una sigillatura resistente fino alla pressione di scoppio delle tubazioni.

Sia che si tratti di prodotti semisolidi (filo sigillaraccordi) o di sistemi reattivi liquidi, i sigillaraccordi LOCTITE® rappresentano una soluzione efficace, sicura ed economica.

Perdite nei raccordi in plastica filettati: le cause

I raccordi in plastica per tubi dell’acqua possono sviluppare, in corso di esercizio, perdite di fluido circolante. Questo può accadere per diversi motivi:
  • Ridotta superficie di contatto effettiva fra i filetti del maschio e della femmina, a causa del gioco normalmente presente tra le parti;
  • Danneggiamento dei filetti, con conseguente perdita parziale o totale della capacità di tenuta;
  • Coppia di serraggio eccessiva o insufficiente. Nel primo caso si può verificare deformazione plastica dei filetti; nel secondo, l’allentamento del raccordo;
  • Cicli termici ripetuti nel caso di raccordi ibridi (ad esempio, plastica-metallo). La dilatazione termica differenziale può generare micro-fessurazioni del materiale;
  • Vibrazioni e urti con conseguente riduzione dell’attrito fra i filetti e, quindi, della forza di serraggio;
  • Temperatura e/o pressione di esercizio troppo elevate.

In tutti i casi sopra riportati, si rende necessario il ricorso a un prodotto che sigilli opportunamente il raccordo filettato, impedendo le perdite.

Sigillare i raccordi idraulici in plastica: un esempio pratico

I sigillaraccordi offrono massima efficienza e sicurezza nel migliorare l’affidabilità di filetti a passo grosso.

I sigillanti tradizionali a polimerizzazione lenta, infatti, faticano a riempire i filetti a passo grosso e possono provocare perdite nei raccordi. 

Per risolvere il problema, la soluzione più immediata è l’utilizzo di una maggiore quantità di prodotto. Questo comporta, però, un incremento dei costi. 

Utilizzando i prodotti LOCTITE® è possibile ottenere facilmente una sigillatura istantanea per le filettature a passo grosso. Inoltre, si eliminano eventuali rilavorazioni sui raccordi idraulici in plastica interessati dalla perdita. 

Sigillaraccordi LOCTITE® per tubi in plastica: le diverse applicazioni

 

Loctite55Per una sigillatura affidabile e duratura è bene scegliere il sigillaraccordi più adatto. 

Fra i principali criteri di selezione ricordiamo:

  • Materiale costituente il raccordo (plastica, metallo o entrambi);
  • Passo della filettatura (fine, medio, grosso);
  • Omologazione per fluidi e gas (acqua potabile, GPL, ossigeno gassoso).

Dal punto di vista delle caratteristiche chimico-fisiche, invece, i sigillaraccordi possono essere classificati in tre macro-categorie:

  • Prodotti semisolidi, che cioè non induriscono, per cui sigillano istantaneamente, e consentono il riposizionamento e lo smontaggio. Esempio: filo sigillaraccordi LOCTITE® 55;
  • Sigillanti anaerobici, che cioè polimerizzano in assenza di aria e a contatto con una superficie metallica. Oltre che per la sigillatura di raccordi per tubi in metallo, questi sistemi reattivi monocomponente a base acrilica vengono impiegati anche in altre applicazioni meccaniche quali frenafiletti, bloccanti per accoppiamenti cilindrici e guarnizioni liquide;
  • Sigillanti a base di silicone, anch’essi di tipo monocomponente; polimerizzano a temperatura ambiente sotto l’influenza dell’umidità atmosferica. Ideali per sigillare raccordi in plastica.

Sigillante siliconico per raccordi in plastica: LOCTITE® SI 5331

LOCTITE®SI 5331 è il sigillante siliconico specifico per raccordi in plastica e metallo-plastica a contatto con acqua calda o fredda. 

È il prodotto ideale, ad esempio, per impianti di drenaggio o tubazioni dell’acqua per l’industria e l’agricoltura. 

Di facile applicazione in quanto monocomponente, blocca l’accoppiamento e sigilla i filetti in un’unica operazione. Offre una bassa resistenza allo smontaggio. LOCTITE® SI 5331 ha ottenuto le seguenti certificazioni:

  • Omologazione britannica WRC per acqua potabile, approvata secondo lo standard BS 6920;
  • Approvazione dell’associazione tedesca per gas e acqua (DVGW), in conformità alla norma EN 751-1;
  • Registrato alla categoria P1 della NSF per utilizzo come sigillante dove non vi è possibilità di contatto diretto o indiretto con alimenti.

Come applicare LOCTITE SI 5331

Prima di applicare l’adesivo, si suggerisce di sgrassare, pulire e asciugare le filettature. Come? Usando LOCTITE® SF 7063, prodotto multiuso a base solvente.

Il sigillante dovrebbe essere applicato sulla filettatura sia del maschio che della femmina. Inoltre, va spalmato, in modo da bagnare bene i filetti.

Su impianti civili di acqua potabile, far polimerizzare l’adesivo per 96 ore a temperatura ambiente prima dell’utilizzo dell’impianto stesso.

Sigillature d’emergenza: LOCTITE® SI 5075

SI 5057

LOCTITE®SI 5075 è un nastro siliconico autoagglomerante per la sigillatura di emergenza di manicotti per radiatori e colletti di aspirazione in plastica e metallo. Usato anche in applicazioni che richiedono l’isolamento elettrico. 

Il nastro garantisce un rinforzo affidabile, ma temporaneo. Pertanto, il suo impiego non sostituisce la riparazione della tubatura danneggiata. 

Non avendo proprietà adesive, risulta facile da applicare e da rimuovere

Grazie alla sua elevata flessibilità - si allunga fino a 3 volte - si aggrappa in maniera autonoma alle superfici. È resistente in un ampio intervallo di temperature, da -55 °C a +260°C

Il prodotto è disponibile in pratico rotolo da 4,27 metri, che consente di riparare circa 17 perdite con pezzi da 25 cm.

Come applicare LOCTITE SI 5075

Di seguito le istruzioni per una efficace applicazione:

  • Se possibile, togliere pressione all’impianto. È possibile eseguire la riparazione anche a bassa pressione;
  • Strappare o tagliare circa 20-25 cm di nastro;
  • Avvolgere velocemente un paio di giri per bloccare la perdita;
  • Aumentare la trazione per stirare il prodotto e aumentare la pressione sul tubo;
  • Avvolgere tutto il nastro, insistendo nell’area danneggiata per aumentare lo spessore del nastro;
  • In caso di trafilature, è possibile aggiungere nastro successivamente. Lo stesso è possibile nel caso in cui si strappi il nastro;
  • Per rimuovere la riparazione basta semplicemente tagliare il nastro.

In conclusione

Per un’efficace sigillatura dei raccordi idraulici per tubi in plastica, i metodi tradizionali non sempre si rivelano efficaci. Oltre a comportare un notevole investimento in termini di tempo e denaro. 

Grazie ai prodotti della linea LOCTITE® è possibile intervenire in maniera rapida ed economica, con prestazioni eccellenti in termini di affidabilità e durata delle sigillature. 

Scopri tutti i nostri sigillaraccordi e, per maggiori informazioni, richiedi la consulenza dei nostri esperti!

Scopri le soluzioni LOCTITE® per l’industria

Migliora la produzione e la manutenzione, riduci i costi e i tempi con l’aiuto dei nostri esperti.

Richiedi una consulenza

Tag

News correlate

Sigillaraccordi LOCTITE® 55

Sigillaraccordi LOCTITE® 55

Chiunque si occupi di termoidraulica comprende molto bene la necessità di garantire sempre una...

Leggi tutto

Frenafiletti LOCTITE®

Frenafiletti LOCTITE®

In campo industriale, gli accoppiamenti filettati dei macchinari devono essere sempre in ottimo...

Leggi tutto

Guarnizione liquida: cos'è e come sceglierla

Guarnizione liquida: cos'è e come sceglierla

Nella sigillatura di flange e raccordi, la guarnizione liquida rappresenta una valida alternativa...

Leggi tutto