Lubrificanti industriali: cosa sono e cosa servono

I lubrificanti industriali sono miscele liquide pensate per favorire la produttività e l’efficienza attraverso un incremento significativo del rendimento energetico dei processi e degli impianti. 

Si tratta generalmente di oli lubrificanti industriali che operano limitando il contatto diretto tra le superfici grazie ad una propria azione di interposizione. Riducendo il contatto, quindi, è ridotto anche l’attrito. 

Attriti tra le superfici e danni per gli impianti

L’attrito è un fenomeno dissipativo che caratterizza due corpi posti a contatto ed in movimento relativo tra loro. Contatti microscopici si possono verificare tra queste superfici vicine, portandole ad aderire l’una all’altra con effetti indesiderati. Tra questi, l’emergere di deformazioni e scanalature nei materiali. 

L’energia che emerge a seguito di questi contatti prende la forma di fenomeni dissipativi quali calore, vibrazioni meccaniche ed usure

Se interponiamo una sostanza quale un olio lubrificante, le superfici diventano soggette ad un fenomeno che può essere assimilato ad un effetto di “galleggiamento”. La frizione esterna esistente tra le superfici a contatto viene così sostituita dalla minore resistenza viscosa tra le molecole del film lubrificante ed i materiali a contatto. 

Questa condizione rappresenta la soluzione ottimale in termini di efficienza del sistema, in quanto interviene tanto a limitare l’attrito quanto anche a ridurre l’usura meccanica e gli altri inconvenienti propri del contatto diretto. 

Settori di applicazione degli oli lubrificanti industriali

I lubrificanti industriali sono ampiamente utilizzati in qualsiasi comparto produttivo. 

I settori caratteristici sono quelli che coinvolgono parti in movimento, ingranaggi industriali, sistemi idraulici, turbine e circolazione, motori e compressori, guide e scorrimenti, mandrini e motoriduttori. 

Sono situazioni tipiche delle industrie manifatturiere, di processo, agroalimentari, della lavorazione materiali e di molto altro ancora. 

Adesivi, sigillanti e protettivi per la manutenzione industriale: La Guida  Completa  Scopri materiali e tecniche innovative per ridurre i tempi di fermo e i costi  di manutenzione. Scarica l'eBook gratuito

Tipologie di lubrificanti industriali

La necessità di garantire una lubrificazione efficace rappresenta una esigenza così importante che, nel corso degli anni, si sono andati via via sviluppando oli lubrificanti industriali sempre più performanti e specifici. 

Abbandonati da tempo gli oli vegetali ed i grassi animali per molte ragioni, l’industria richiede oramai lubrificanti sintetici ad altissime prestazioni, oli a base di petrolio, oli speciali ed antigrippanti

Dal punto di vista chimico, i lubrificanti industriali moderni sono costituiti da una base idrocarburica e da un insieme di additivi, i quali possono essere di origine minerale, semisintetica oppure sintetica. 

Gli oli sintetici, ad esempio, sono ottenuti attraverso processi chimici di laboratorio e sono pensati per assicurare prestazioni superiori a condizioni estreme di temperatura, pressione e sollecitazioni. 

E, ad oggi, un buon olio industriale si configura come soluzione efficace per ridurre anche di oltre 10 volte l’ampiezza delle superfici poste a contatto.

Gli oli lubrificanti LOCTITE® 

LOCTITE® offre una vasta gamma di lubrificanti industriali con formulazioni messe a punto per rispondere alle più diverse esigenze: 

  • lubrificanti antigrippanti per agevolare il montaggio e smontaggio di parti
  • lubrificanti grassi a base di petrolio per utilizzi industriali e manifatturieri
  • oli speciali
  • lubrificanti industriali a film secco
  • oli lubrificanti sintetici per applicazioni dedicate.

…e molto altro ancora.

A ogni materiale il suo olio lubrificante 

Per rispondere alle esigenze specifiche di ogni impianto, gli esperti LOCTITE® hanno sviluppato una gamma completa di lubrificanti industriali per ogni tipo di superficie. In tal modo, ogni materiale potrà giovare di un prodotto adatto alle specifiche caratteristiche fisiche e chimiche, limitando al massimo l’attrito e i danni conseguenti. 

LOCTITE® LB 8009

 

Loctite_LB_8009

LOCTITE® LB 8009 è un antigrippante senza metalli a base di grafite e fluoruro di calcio. Con grado NLGI pari a 1, è ideale per metalli (incluso acciaio inox, alluminio e metalli teneri), resistendo a temperature estreme (fino a +1.315°C). 

LOCTITE® LB 8023 

LOCTITE® LB 8023 è un prodotto in pasta liscia antigrippante, senza metalli a base di grafite, calcio, nitrato di boro e inibitori della corrosione. Risulta perfetto per ambienti umidi e utilizzo marino, in quanto resistente in presenza di acqua dolce oppure salata.

LOCTITE® LB 8008 

 

Loctite_LB_8008

LOCTITE® LB 8008 è una pasta lubrificante a base di una sospensione di rame e grafite in grasso. Con grado NLGI pari a 0, protegge dalla ruggine, corrosione e grippaggio, utilizzata soprattutto nel caso di viti, dadi, tubazioni, bulloni usurati, viti di regolazione dei freni.

LOCTITE® LB 8201

 

loctite_8201_rid

LOCTITE® LB 8201 è un olio lubrificante multiuso in spray. Può essere utilmente impiegato per sbloccare gli accoppiamenti, lubrificare le superfici di metallo, pulire le parti, prevenire la corrosione, preservare dall'umidità.

Ma le formulazioni LOCTITE® non si riducono a quelle qui presentate. Per scegliere il prodotto giusto e applicarlo nel modo migliore, i consulenti sono a disposizione per test e consulenze gratuite.

Scopri le soluzioni LOCTITE® per l’industria

Migliora la produzione e la manutenzione, riduci i costi e i tempi con l’aiuto dei nostri esperti.

Richiedi una consulenza

Tag

News correlate

Colla cianoacrilica o cianoacrilato, tutto ciò che devi sapere

Colla cianoacrilica o cianoacrilato, tutto ciò che devi sapere

La colla cianoacrilica, o cianoacrilato, è una tipologia di adesivo molto comune sia in ambito...

Leggi tutto

Guarnizione liquida: cos'è e come sceglierla

Guarnizione liquida: cos'è e come sceglierla

Nella sigillatura di flange e raccordi, la guarnizione liquida rappresenta una valida alternativa...

Leggi tutto

Manutenzione proattiva: cos'è e perché sceglierla

Manutenzione proattiva: cos'è e perché sceglierla

Gli impianti industriali sono sistemi articolati, costituiti da una molteplicità di...

Leggi tutto