Come saldare ferro e altri metalli senza saldatrice

Un’esigenza frequente per chi si occupa di assemblaggio o manutenzione riguarda la possibilità di saldare il ferro senza saldatrice, esigenza che si estende poi anche a molti altri metalli. In altre parole, ci si chiede come unire in modo stabile e duraturo pezzi meccanici o strutturali, utilizzando tecniche diverse dalla saldatura.

La saldatura infatti è un processo con delle intrinseche complessità sia dal punto di vista tecnico che di sicurezza. Necessita di formazione specifica, non è applicabile a tutti i materiali metallici e spesso non è compatibile con i rivestimenti presenti sui pezzi da giuntare.

Quando ci si domanda come saldare il ferro o altri metalli senza saldatore si possono trovare diverse alternative come, ad esempio:

  1. Adesivi, colle e mastici
  2. Bullonatura
  3. Rivettatura
  4. Saldatura a freddo

Quello che accomuna tutte queste tecniche è la loro capacità di unire pezzi meccanici o strutturali senza applicare calore, senza modificare chimicamente il materiale di base e senza indurre stress ed eventuali deformazioni geometriche dovute al ritiro termico conseguente alla saldatura.

Inoltre queste tecniche non richiedono la rimozione di eventuali trattamenti superficiali applicati prima di effettuare la giunzione come vernici, zincature o altri tipi di rivestimenti.

Unire metalli con adesivi, colle e mastici

Quando si tratta di unire materiali strutturali l’utilizzo di adesivi può rivelarsi una scelta vincente rispetto a tecniche più tradizionali come saldatura o brasatura.

Gli adesivi strutturali permettono di unire pezzi dello stesso materiale o anche di materiali diversi in modo permanente, senza l’utilizzo della saldatrice o giunzioni meccaniche come rivetti o bulloni.

Grazie agli adesivi strutturali è possibile unire metalli senza saldatura in modo semplice ed efficace, rispettando le seguenti regole:

  • Verificare la compatibilità tra i materiali da incollare e l’adesivo da utilizzare
  • Selezionare l’adesivo più opportuno per l’applicazione specifica
  • Applicare l’adesivo secondo le indicazioni del fornitore

Gli adesivi hanno vantaggi importanti rispetto alle unioni per saldatura perché permettono di effettuare l’unione tra i pezzi a freddo, e sono adatti a unire materiali diversi che non sarebbe possibile saldare o brasare.

Con gli adesivi strutturali è infatti possibile unire, ad esempio, metalli e materiali plastici o materiali ceramici come il vetro, in modo efficace e duraturo.

Di seguito tutti i vantaggi dell’incollaggio strutturale:

  • Distribuzione omogenea degli sforzi su tutta la superficie della giunzione
  • Ridotto peso della giunzione
  • Azione sigillante sul giunto che evita perdite o trafilamenti
  • Riduzione del rischio di corrosione galvanica tra metalli diversi
  • Elevata resistenza meccanica
  • Stabilità chimica

Adesivi Industriali: La Guida Completa  Tipologie, applicazioni, benefici: scopri tutto sulla la tecnologia che sta  rivoluzionando interi settori Scarica l'eBook gratuito

Saldare senza saldatrice grazie alla rivettatura

La rivettatura è un processo volto a generare un’unione non facilmente reversibile tra due o più pezzi attraverso l’applicazione di rivetti. È possibile utilizzare una rivettatrice manuale o meccanica. 

I rivetti sono solitamente degli inserti di materiale metallico che vengono deformati plasticamente al fine di creare una interferenza meccanica che non permette movimento relativo ai pezzi da unire. 

Per effettuare un’unione attraverso rivettatura è necessario predisporre i pezzi da unire con dei fori della giusta dimensione e garantire lo spazio sufficiente per accedere alla superficie su cui applicare i rivetti con la rivettatrice. Una volta effettuata l’unione tra i pezzi, per tornare a svincolarli è necessario rompere o tagliare i rivetti. 

La rivettatura è in grado di unire materiali molto diversi senza applicare calore e senza modificare la superficie o la composizione chimica del materiale.

Questa tecnica permette ingombri ridotti rispetto alla bullonatura. Inoltre garantisce che, una volta fissato in posizione il pezzo, l’unione non si allenterà a meno di rottura del rivetto stesso.

Bullonatura per unire i metalli senza saldare

La bullonatura è un metodo di fissaggio meccanico reversibile molto diffuso per la semplicità e per la flessibilità delle sue applicazioni, che consiste nell'applicazione di un bullone e di un dado avvitato alla sua estremità, stretti per fermare il movimento relativo dei pezzi da unire.

La bullonatura presuppone la preparazione dei pezzi da unire attraverso l’esecuzione di fori o asole nei quali inserire il bullone. Il principale requisito è la presenza di spazio per l’applicazione del dado sull’estremità del bullone e per il passaggio della chiave per tirare il dado in posizione.

Questo tipo di unione meccanica è piuttosto ingombrante e pesante, e non si adatta a tutte le geometrie di unione, ma permette facilmente di svincolare i pezzi uniti senza necessità di tagliare o rompere il bullone o il dado.

Saldatura a freddo

piastre in acciaio

La saldatura a freddo propriamente intesa è una tecnica molto sofisticata utilizzata nell'industria aerospaziale in condizioni controllate estremamente difficili da riprodurre in altri tipi di applicazioni. Più generalmente intesa, comprende tecniche di unione per interferenza meccanica come la clinciatura, in cui i due pezzi (tipicamente lamiere metalliche) vengono deformati plasticamente.

Questa tecnica è tipica di condizioni altamente meccanizzate su processi molto ripetitivi in cui sia necessario effettuare un’unione rapida ed economica su lamiere metalliche senza particolari requisiti di robustezza. 

La saldatura a freddo è poco flessibile sia a livello di materiali che possono essere uniti sia a livello di processi in cui si può applicare.

Conclusioni

Si può concludere che è possibile saldare metalli senza saldatrice utilizzando tecniche di unione specifiche per l’applicazione, tra le quali spiccano gli adesivi strutturali, le colle e i mastici.

Gli adesivi infatti rispondono ai requisiti di solidità e leggerezza dell’unione tra i pezzi tipici della saldatura, e proprio come quest’ultima sono in grado di rendere stagna l’unione.

A differenza della saldatura, tuttavia, mastici e colle o adesivi in generale non necessitano di applicare una fonte di calore localizzata molto intensa. Inoltre non presentano le stesse criticità dal punto di vista della sicurezza e permettono di unire materiali diversi in modo più flessibile.

Scopri le soluzioni LOCTITE® per l’industria

Migliora la produzione e la manutenzione, riduci i costi e i tempi con l’aiuto dei nostri esperti.

Richiedi una consulenza

Tag

News correlate

Saldatura a freddo di plastiche e metalli: come funziona?

Saldatura a freddo di plastiche e metalli: come funziona?

Nei processi industriali l’unione di vari componenti è un passaggio fondamentale sia per...

Leggi tutto

Colla cianoacrilica o cianoacrilato, tutto ciò che devi sapere

Colla cianoacrilica o cianoacrilato, tutto ciò che devi sapere

La colla cianoacrilica, o cianoacrilato, è una tipologia di adesivo molto comune sia in ambito...

Leggi tutto

Manutenzione predittiva: cos'è e vantaggi

Manutenzione predittiva: cos'è e vantaggi

La manutenzione è un elemento fondamentale di tutte le aziende e degli impianti produttivi. È solo...

Leggi tutto